#fh55hotels

8 Posts Back Home

Servizi alberghieri al passo con i tempi: il ruolo della governante oggi è high tech!

Dimenticatevi la classica idea della governante munita di spolverino che provvede solo alla pulizia delle camere. Oggi la governante d’albergo, o meglio Housekeeping Manager, è una figura manageriale che alterna competenze tecniche, di comunicazione, formative e di gestione del personale. Ne parliamo con Maura Carmagnini, da 10 anni governante di FH55 Grand Hotel Mediterraneo. Maura è una persona solare e carismatica che adora viaggiare all’avventura con la sua famiglia. Amante di tutto ciò che è anglosassone, la scorsa estate è…

Una vita nel settore alberghiero: la storia del receptionist Giovanni D’Alfonso

In quanti possono dire di essere entrati a lavorare in un’azienda, per uscirne solo al momento di andare in pensione? Oggi sicuramente in pochi. Eppure qualche mosca bianca ancora c’è. Dopo la storia del nostro maître Piero, oggi è il turno di Giovanni D’Alfonso, che ci racconta la sua esperienza come receptionist a FH55 Grand Hotel Palatino. “Ho cominciato a lavorare al Grand Hotel Palatino quasi per caso e ci sono rimasto per 41 anni. Ho risposto a un annuncio…

Il nostro viaggio in Myanmar per raccontare il progetto di accoglienza turistica di ActionAid

Il nostro gruppo alberghiero FH55 Hotels, dopo aver finanziato per tre anni il progetto di ActionAid di accoglienza turistica a gestione locale della diga Yin Taing Taung, è volato in Mynamar per toccare con mano i risultati raggiunti. A sole due ore di macchina dalla valle dei templi di Bagan, la guest house offre ai viaggiatori di tutto il mondo un’esperienza autentica, a stretto contatto con la natura e gli abitanti del posto. Federico Isola e Silvia Bianchi sono i…

Una vita nel settore alberghiero: la storia del maître Piero Palmieri

In pensione da poco più di una settimana, Piero Palmieri ha ricoperto il ruolo di maître di FH55 Grand Hotel Mediterraneo per 30 anni. “Ho iniziato questa professione per caso e anno dopo anno mi sono appassionato sempre di più – sostiene Piero. Lavorare nel settore alberghiero è stimolante, ogni giorno è diverso, si trovano sempre nuovi motivi di interesse. Nonostante le festività non trascorse in famiglia e i turni impegnativi, questo lavoro mi ha regalato esperienze lavorative e umane…

Evoluzione del gruppo FH55 Hotels: la nuova configurazione societaria e l’head office

È tempo di cambiamenti per il gruppo alberghiero FH55 Hotels, che quest’anno celebra 64 anni con un’evoluzione dell’assetto societario e una riorganizzazione di parte del management, con l’obiettivo di continuare a far sentire i viaggiatori come fossero a casa, senza mai smettere di innovare e di puntare sulle persone. La storia del gruppo comincia nel 1955 con la costruzione di FH55 Grand Hotel Mediterraneo e, nel corso degli anni, continua con l’entrata di FH55 Grand Hotel Palatino di Roma, FH55…

Passeggiata letteraria nel cuore di Firenze: i luoghi dei grandi scrittori

Per tutti i lettori incalliti, ecco un itinerario che, partendo da FH55 Hotel Calzaiuoli, porta alla scoperta di alcuni luoghi fiorentini legati alla storia della letteratura italiana. La chiesa dove Dante incontrò Beatrice A soli due minuti a piedi da FH55 Hotel Calzaiuoli, si trova la chiesa di Santa Margherita dei Cerchi, dove Dante vide per la prima volta Beatrice. Accanto alla lapide, dove si racconta riposi il corpo della musa dantesca (anche se tesi più accreditate sostengono sia sepolta…

6 idee per una gita fuori porta fra Toscana e Lazio: i borghi da non perdere

Con l’arrivo della primavera niente di meglio che andare alla scoperta dei borghi d’Italia, terra ricca di paesini gioiello che si sono meritati la bandiera arancione del Touring Club Italiano. Tra le regioni con il più alto numero di bandiere arancioni ci sono Toscana, in prima posizione, e Lazio alla quinta. I borghi più belli della Toscana San Gimignano e le torri medievali Amata dai turisti di tutto il mondo, San Gimignano dista 60 km da Firenze ed è dominata…

La storia di Abu: accolto in Italia come rifugiato politico, adesso accoglie i turisti in albergo a 4 stelle

Cadere e rialzarsi, mai arrendersi. Tre parole per riassumere la storia di Abubakar Omar Aboelkasem da tutti chiamato affettuosamente Abu, rifugiato politico del Sudan di 36 anni, arrivato in Italia nel 2011 per fuggire dalla guerra e concedersi un’altra possibilità. Profondi occhi neri, un leggero sorriso e tanta voglia di ricrearsi una vita, Abu oggi vive a Firenze e da tre anni lavora come facchino a FH55 Grand Hotel Mediterraneo. “Prima di arrivare in Italia, ho fatto tappa in Ciad e…